Tutti i lunedì mattina, qui nelle nostra strada San Rocco, a Palata di Campobasso, passa il camion della spazzatura e abitualmente la sera prima preparo i sacchi dei rifiuti. Quel giorno non lo avevo fatto e per non lasciare passare l’occasione, ho afferrato velocemente il mio sacchetto e ho attraversato la strada, per buttarlo direttamente nel camion stazionato lì. Ma proprio in quell’istante il camionista ha fatto retromarcia e il camion è indietreggiato. Sono caduta sulla schiena, lunga stesa e con immediato dolore nel corpo. Mi sono messa a gridare: “Suor Maria Rosa aiutami!”. Il benzinaio che abita di fronte sicuramente sentiva le mie grida, ma non veniva in mio soccorso, allora io sempre più impaurita, chiamavo: “Suor Maria Rosa vieni tu ad aiutarmi!”. Non riuscivo a muovere un dito e rimanevo sdraiata, ma ad un tratto ho sentito in me una grande forza, mi sono alzata senza sforzo e sono andata ad appoggiarmi al muro. Solo allora il benzinaio e mio figlio, che stavano davanti al negozio, hanno capito cosa stava succedendo. Mio figlio ha chiamato il medico con urgenza e sono stata portata a casa perché mi visitasse. Nemmeno un graffio, passato d’incanto il dolore al capo e al torace, nessuna costola rotta… Si guardavano muti e io ho detto: “Ci credete ai miracoli? Solo Suor Maria Rosa ha sentito le mie grida ed è subito venuta ad aiutarmi”.

Maria Meale

Annunci