10/01/2010
Battesimo del Signore

Carissime Suore Francescane Missionarie,
ho finalmente trovato il tempo, e me ne sono ricordata, di scrivere questa lettera per segnalarvi una piccola grazia ricevuta dalla Beata Maria Rosa Pellesi.
Io l’ho eletta come mia santa protettrice per il lavoro e ogni volta che ho dei problemi in esso le cose si sistemano quando chiedo il suo aiuto per me e per la famiglia.
Il fatto che mi ha dato conferma della sua vicinanza risale al 4 aprile dell’anno scorso, era un sabato ed io ero venuta a Rimini a trovare le mie amiche, ma lo stesso giorno ricorreva anche l’anniversario del mio Battesimo ed ero dispiaciuta di non poter andare a Messa.
Mentre ero in centro a Rimini, sentii un grande impulso di correre dalla Beata Maria Rosa, erano le 10.40. Arrivata in chiesa mentre pregavo, vidi con mia gioia, che si stava preparando l’altare per la messa che sarebbe stata celebrata alle 11.00 da un sacerdote anziano e a cui partecipavano solo le suore. Tornando a trovare la Beata, come faccio ogni volta che vado a Rimini, scoprii che la messa a cui avevo partecipato non era abituale, quel sacerdote di passaggio, aveva chiesto di celebrare sulla tomba della Beata Maria Rosa.
Io vivo a Reggio Emilia e ho conosciuto la Beata Maria Rosa tramite le mie amiche riminesi, e dopo aver letto qualcosa sulla sua vita, mi è entrata subito nel cuore e appena mi sarà possibile andrò a Sassuolo dove ha vissuto.

Elisa Guerra

Annunci