TESTIMONIANZA DI ILIANA PACASSONI MAMMA DI GIACOMO BOGA, “IL MIO GRAZIE A SUOR MARIA ROSA”

Luglio 2007
Sono mamma di due bravi ragazzi (premetto che sono stata sempre aiutata, molto aiutata), lavorando sempre quando partivo di buon ora al mattino, ho sempre chiesto aiuto al mio grande Gesù ed alla nostra grande mamma Maria, e così sono passati gli anni; la prova di questo aiuto l’ho avuta in Luglio: ho sempre chiesto e chiedo tuttora aiuto e protezione anche a Suor Maria Rosa che sento come amica, dicendo:
“Maria Rosa intercedi presso la Madonna e Gesù, chiedi la protezione del bene più prezioso che possiedo come mamma: i miei figli” .
Il 24/07/07 ricevo una telefonata dal figlio grande, il quale, poco credente: «Mamma – mi dice – sono al pronto soccorso, sta tranquilla, sto bene. Sono caduto dalla scala da un’altezza superiore a tre metri, spaventato mi sono detto – così non vedrò più i miei bambini…- ma nello stesso momento mi sono sentito due mani calde nel dorso che mi aiutavano a cadere piano, visto che la scala era sopra di me a terra sono arrivato dolcemente, non ho riportato trauma cranico e la schiena è sana, solo una piccola frattura alla mano sinistra».
In quello stesso momento ho avuto un brivido, ed ho urlato: “Grazie Beata Maria Rosa, per avermi ascoltata, mi hai aiutato ancora, grazie ancora e scusami se tutti i giorni rinnovo la mia richiesta”.

Iliana Pacassoni

Annunci